Digital Marketing

Guida all’Implementazione di una Strategia di Email Marketing

email marketing

Al giorno d’oggi sicuramente le strategie di social media marketing stanno ricoprendo un ruolo centrale nei piani strategici di moltissime aziende, anche se è importante sottolineare come i metodi di comunicazione più tradizionali, non sono poi scomparsi ancora del tutto.

L’email marketing per esempio costituisce ancora oggi uno degli strumenti di comunicazione più efficaci.

Si tratta infatti di uno strumento molto utile per le aziende che permette loro di connettersi con i potenziali clienti per promuovere il marchio e andare allo stesso tempo ad aumentare le vendite.

L’email marketing è uno strumento che offre moltissime possibilità ai suoi clienti e può essere utilizzata per molti scopi differenti.

In generale si tratta di uno strumento straordinario che secondo alcuni dati a disposizione contribuisce in modo significativo a generare reddito importante per le aziende.

Se da un l’lato l’email marketing costituisce ancora oggi uno strumento straordinario per il business delle aziende dall’altro è errato pensare che i principi e meccanismi utilizzati in passato siano ancora oggi validi per le strategie di email marketing.

L’evoluzione dei mercati, lo sviluppo repentino del digitale ed il cambiamento del comportamento dei consumatori non possono essere sottovalutati. Questi cambiamenti macroeconomici devono essere tenuti in considerazione se si vuole sfruttare al massimo il potenziale degli strumenti di email marketing.

Anche dopo diversi anni l’email marketing mantiene comunque la sua utilità e rappresenta uno degli strumenti più efficaci e importanti per la gestione di un business online.

I vantaggi di fare email marketing

Che l’email marketing sia molto importante ormai l’è molto chiaro, ma sicuramente si tratta di un sistema che presenta anche altri vantaggi.

Si tratta infatti di vantaggi legati soprattutto alla possibilità di garantire:

  • Migliore comunicazione del tuo business. Un’email marketing costruita ad effetto permette infatti di rendere il tuo brand molto più professionale
  • Creare dei segmenti di mercato piuttosto dettagliati. Grazie all’email marketing è infatti possibile andare a segmentare le liste dei contatti. In questo modo è possibile ottimizzare l’invio delle newsletter segmentando i clienti. In questo modo è possibile inviare questi contenuti personalizzati e segmentandoli da un punto di vista demografico.
  • Risparmio sui costi. L’email marketing infatti permette di ridurre molto i costi rispetto ai canali di comunicazione tradizionale.

 

Perché l’email marketing è utile alla tua azienda

L’email marketing è utile all’azienda perché rientra all’interno del direct marketing e quindi permette di interagire e trovare nuove possibilità di affari. In particolare si tratta di uno strumento molto utile al fine di incrementare le vendite, generare leads e aumentare la fiducia dei tuoi clienti.

In modo particolare si tratta di una strategia di business che si inserisce all’interno del funnel dell’inbound marketing. Si tratta perciò di un sistema molto utile che permette di lavorare molto sulla fidelizzazione del cliente.

Rientra così in questo funnel di vendita in cui la mail rappresenta proprio uno degli stadi che permette di andare a finalizzare la vendita.

Come creare una campagna di email marketing davvero efficace

Abbiamo visto come le campagne di email marketing siano piuttosto efficaci, ma per far si che queste lo siano davvero è molto importante strutturarle fin da subito in modo adeguato.

Prima di avviare una campagna di email marketing è sempre molto importante inserire la strategia di email marketing all’interno della strategia di marketing e comunicazione più generale.

Inserire la strategia di email marketing all’interno di una strategia più ampia è molto importante ai fini del tuo business, questo ti permette infatti di far sì che lastrategia sia sempre perfettamente integrata nel complesso.

Dopo questa premessa generale è molto importante tenere in considerazione e sviluppare nel migliore dei modi i seguenti punti.

Si tratta infatti dei punti chiave più importanti per sviluppare una strategia efficace di email marketing.

 

  1. Parti sempre dagli obiettivi della mail. Definire in anticipo gli obiettivi è fondamentale per definire poi in modo più preciso il contenuto della mail.

Ricordati infatti che ci sono diverse tipologie di mail che possono essere inviate e che ognuna di queste serve poi per uno scopo ben preciso. In base allo scopo che questa deve soddisfare infatti deve essere strutturata in un determinato modo.

Individuare diversi tipi di email è molto importante per gestire i clienti durante le diverse fasi del customer lifecycle.

 

  1. Creazione del template. In questa fase ti dovrai quindi occupare di definire in modo dettagliato la grafica e lo stile e struttura delle componenti testuali. Come tutte le cose anche l’occhio vuole la sua parte per questo motivo scegliere o costruire il template ideale per la tua campagna è assolutamente necessario.

La parte grafica è molto importante per attirare l’attenzione dei tuoi contatti.

Ricordati che il rischio che una mail venga inserita nello spam è elevato quindi anche il design deve essere curato e accattivante, altrimenti il rischio che una mail non venga letta è molto probabile.

Agli inizi può essere molto utile per esempio utilizzare dei template che molti software di email marketing mettono, gratuitamente, a disposizione degli utenti. Tra questi sicuramente il più conosciuto ed efficace è mailchimp.

Il posizionamento di immagini, contenuti testuali, video e call to action (se ci sono) deve essere studiato ed efficace.

È meglio puntare su una struttura semplice, strutturata con i contenuti principali ma essenziali. Non esagerare con le immagini è sempre consigliato.

Inoltre per creare una campagna di email marketing davvero efficace è utile pianificare e studiare i contenuti più adeguati da inserire. Per farlo può essere molto utile stilare un calendario editoriale che ti permetterà di definire in via anticipata i contenuti.

 

  1. Identifica i segmenti su cui puntare. A questo proposito infatti è molto importante partire dall’identificazione dell’audience di riferimento. In questo caso i dati demografici rappresentano la prima fase del passaggio.

Dopo l’analisi demografica si passa ad un’analisi degli stili di vita e dei possibili comportamenti d’acquisto, in questo modo è possibile andare a segmentare i contatti per caratteristiche simili e creare così delle liste molto più personalizzate.

Fai in modo che ad ogni lista venga inviato un tipo di email preciso.

 

  1. Presta molta attenzione all’oggetto della mail. Questo infatti deve essere assolutamente di forte impatto, interessante e accattivante solo in questo modo incentiverai i tuoi utenti ad aprire la mail.

 

  1. Fai un monitoraggio dei risultati. Fare un monitoraggio dei risultati è molto importante, soprattutto una volta che sono stati definiti gli obiettivi. Quando sono stati definiti gli obiettivi è molto importanti tenerli monitorati, per intervenire qualora vi fossero degli scostamenti.

Sicuramente è molto importante andare a definire in che modo questi obiettivi possono essere poi misurati.

La nuova frontiera dell’email marketing: i chatbot

Anche se si tratta di soluzioni recenti i chatbot costituiscono per le aziende una risorsa straordinaria che presto si affiancherà alle attività di email marketing. Si tratta infatti di uno strumento molto innovativo che permette, se implementato nel modo corretto, di raggiungere in modo molto più efficace i contatti.

Se per fare email marketing è necessario disporre di una lista di contatti che non è così facile da realizzare; con i chatbot invece creare una lista di subscribers è diverso in quanto per diventare tale basta semplicemente interagire con il chatbot stesso.

In questo modo è possibile creare delle liste di subscribers più velocemente e con dei costi nettamente inferiori.

Con questo sistema è possibile inoltre interagire con gli utenti che non sono ancora diventati clienti e soprattutto è possibile profilarli in modo molto più efficace.

email marketing

Chat Bot e Email Marketing: Due Modi per Interagire con il Cliente

La domanda è sempre la stessa: ChatBot o Email Marketing? Il mondo sembra andare velocissimo, accelera di giorno in giorno e noi non possiamo rimanere indietro, dobbiamo correre con lui.

 

Questi due strumenti hanno lo stesso fine ma utilizzano una piattaforma differente. E quindi qual è la migliore? Dove è meglio investire? Una domanda che ci si pone all’istante quando si possiede un e-commerce e si sta ricercando la migliore strategia per arrivare al cliente.

 

Al giorno d’oggi lo smartphone è il nostro undicesimo dito, lo utilizziamo un po’ per tutto, per comunicare, per informarci su notizie, per vedere cosa succede ai nostri amici e parenti lontani, fa parte di noi. E non è un discorso soggettivo, tutt’altro, è ciò che dicono le statistiche.

 

Per rispondere alla domanda che ci si è posti all’inizio bisogna analizzare il contenuto della nostra azienda, ovvero quello che vogliamo comunicare all’utente. Il bot sì, è utile, ottimizza i tempi ma non lo si può accomunare totalmente ad un umano, rimane un robot nato per velocizzare ed assistere 24/7 gli interessati con risposte base, studiate in precedenza.

 

La sfida quindi fra questi due canali non esiste, per ogni esigenza c’è il giusto strumento da usare.

email marketing

Prima Regola: Non Sottovalutare l’Email Marketing

Sembra forse un lavoro più faticoso quello dell’E-Mail Marketing ma ha degli effetti da non sottovalutare.

Chi infatti viene contattato con le newsletter è certo che è interessato al servizio o prodotto che offriamo, perché? Semplicemente perché ha scelto lui stesso di sottoscriversi a questo invio di E-Mail.

Ogni utente che è inserito in una lista ha infatti dato il proprio consenso ed è chiaro che non appena vedrà “un messaggio ricevuto” nella sua casella di posta derivante da quella determinata azienda lo aprirà per rimanere al corrente di offerte o notizie.

Il design e il contenuto, come già detto, deve essere accattivante e indurre il potenziale cliente a continuare a leggere non sospendendola.

Poche parole, ma quelle giuste. È un lavoro arduo, più complicato rispetto a predisporre una veloce chat automatica.

In questo contesto però non dobbiamo dimenticare che vi sono anche degli aiuti, le e-mail possono infatti essere scritte prima e poi mandate in automatico dal sistema. Questo fa parte della cosiddetta “e-mail marketing automation”.

Ciò significa che la preoccupazione è solo iniziale: si possono decidere gli intervalli di tempo fra un invio e l’altro e poi pensa a tutto il sistema in automatico.

email marketing

Tu Quindi Cosa Scegli? Sei Chatbot o Email Marketing?

Utilizzare le E-Mail non equivale a escludere i ChatBot. Un’azienda che vuole crescere ed essere sempre al passo con i tempi è giusto che utilizzi entrambi questi strumenti.

Non bisogna sostituire un metodo perché se n’è scoperto un altro. I clienti e gli utenti in generale vanno raggiunti sfruttando ogni canale possibile, un errore è infatti pensare che non esistano più persone che utilizzano ad esempio la casella di posta elettronica, ma così non è.

Il Web Marketing è in continua evoluzione, ogni giorno si scopre un tassello in più e il motivo è semplice: il suo forte dinamismo ci offre sempre spunti nuovi.

In ogni caso non bisogna lasciarsi sopraffare dalle novità, ogni notizia e strumento innovativo va inserito all’interno dei propri progetti con un’attenta analisi e studio precedente.

Lasciarsi sfuggire qualcosa è sbagliato, credere che il nuovo debba completamente rimpiazzare il vecchio è sinonimo di poca flessibilità. Insomma, non è sempre necessariamente tutto bianco o nero.

Si è passati velocemente da un metodo totalmente cartaceo e manuale ad uno online e virtuale. Il processo ha fatto sì che si mettessero in gioco maggior creatività e idee.

Il Web è infatti una piattaforma enorme, come un campo di allenamento, dove è facilissimo provare, testare e capire quale strategia utilizzare per raggiungere qualunque persona desideriamo.

Ora, con la possibilità di inserirci direttamente nei telefoni, nelle e-mail delle persone, ogni azienda possiede le chiavi per raggiungere il successo, come?

Diffondere il proprio brand senza limitazioni è già una crescita assicurata che porterà dei riscontri immediati.

Su cosa puntare quindi? Dipende dal tipo di business che vogliamo affermare. Ad ognuno il suo.

Ma la strategia rimane sempre la stessa: andare dritti al punto, utilizzare le giuste parole, indovinare le necessità degli utenti e realizzare un piano di marketing che sia efficace.

Una volta assicurati di avere ben chiari questi punti si può procedere allo sviluppo di una serie di e-mail marketing per indurre il cliente ad interessarsi maggiormente e ad acquistare il prodotto o il servizio che vendiamo.

Fai la scelta giusta, scegli Viva Digital. Pensiamo a tutto noi!

 

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *